Credenze e leggende sul caffè


Credenze e leggende sul caffè

Tutti beviamo tazze fumanti di caffè godendoci il suo profumo e il suo sapore, ma in pochi si saranno posti domande sull’ origine della bevanda e la sua storia.

In Occidente il caffè si diffuse partendo da Venezia, dove si pensa sia stata aperta, nel 1640, la prima “Bottega del Caffè ”. Il suo successo fu immediato ed il caffè, sia come bevanda che come locale, si diffuse in ogni città italiana. L’ espansione del caffè nel mondo fu facilitata da una lotta di interessi tra chi voleva conservare l’esclusiva delle preziose piantine e chi desiderava ottenere una parte dei profitti che esse procuravano.

Nel 1690 un comando di marinai olandesi sbarcò sulle coste di Moka, nello Yemen, e riuscì ad impadronirsi di alcune piantine: dopo pochi anni, fiorirono le prime piantagioni a Giava e Sumatra. In seguito, il caffè si diffuse impetuosamente in tutta l’America Centrale e Meridionale dove, specialmente in Brasile, esistono tutt’oggi le maggiori piantagioni del mondo.

Esistono molte leggende sulle origini di questa bevanda.

In molti conoscono quella proveniente dal Monastero Chehodet nello Yemen in Arabia dove un pastore di nome Kaddi, avendo portato al pascolo le sue capre, notò sbigottito che esse, dopo aver mangiato le bacche di una pianta che cresceva spontanea in quei campi, mostravano segni di eccitamento. Il pastore non riuscendo a spiegarsi l’accaduto, lo sottopose all’ abate Yahia che, intuendo quelle che erano le proprietà della pianta abbrustolì i semi della pianta come quelli mangiati dal suo gregge, poi li macinò e ne fece un’infusione, ottenendo una bevanda amara e ricca di calore che, rinvigoriva il corpo, liberandolo dal sonno e dalla stanchezza.

 

Meno nota la leggenda su Maometto: si narra che un giorno in cui il Profeta si sentiva molto male, l’Arcangelo Gabriele gli venne in soccorso portandogli una pozione inviatagli direttamente da Allah. La bevanda era scura come la Sacra Pietra Nera della Mecca, comunemente chiamata “qawa”. Maometto bevendola si sentì subito molto meglio e rianimandosi ripartì per le sue grandi imprese.

C'è 1 comment

Add yours